Gestire persone creative

Le persone creative sono riconosciute come la principale forza trainante delle innovazioni del mondo. I creativi sono coloro che mettono in discussione la nostra routine quotidiana e sono responsabili delle scoperte tecnologiche. Pensano fuori dagli schemi e trovano le risposte a domande che sembrano non avere risposte a prima vista. Insieme a questo, c'è uno stereotipo che i tipi creativi sono incoerenti, affidabili su sbalzi d'umore, agitati ed esigenti. Ho rivisto tutte le mie recenti esperienze manageriali come leader, che guida pensatori e creatori creativi. In questo articolo, condividerò la mia esperienza per mostrarvi che la gestione di team creativi può essere efficace e rilassata se combinata con l'approccio graduale. Le pratiche specifiche che troverai nel riepilogo potrebbero aiutarti a far fronte a un team creativo.

Sono un project manager di Zajno e le persone creative costituiscono la maggior parte del nostro team. Quindi ho una certa conoscenza in questo settore. Ritieni che i criteri principali nella scelta di uno strumento di gestione delle attività siano lo stack di funzionalità? Sorprendentemente, non lo è. Come project manager, farai affidamento sul potenziale funzionale dello strumento. Tuttavia, il tuo team creativo si sposterà verso l'estetica di quello strumento. In questa situazione, un project manager deve trovare il giusto equilibrio tra estetica e funzionalità. Nel nostro caso, è stato raggiunto un compromesso nella selezione di uno strumento di gestione delle attività grazie all'unicorno volante con le sue scie arcobaleno in Asana che decolla quando alcune attività sono contrassegnate come complete di seguito. Riscalda i nostri cuori e ora motiva i membri del team a chiudere i loro compiti in tempo.

Il direttore d'orchestra guida i membri dell'orchestra in modo che tutti suonino la stessa musica. Allo stesso modo del Project Manager.

Robert Sutton, professore di Scienze della gestione presso la scuola di ingegneria di Stanford, in una delle sue opere ha affermato che le nuove regole di gestione dovrebbero applicarsi ai team creativi. Un team creativo è un pianeta conforme alle leggi della logica e del pragmatismo. Non avevo familiarità con il signor Sutton e la sua inferenza quando ho iniziato a lavorare a Zajno. Tuttavia, intuitivamente sapevo che gli algoritmi di pianificazione e i metodi di comunicazione tradizionali non mi avrebbero aiutato qui. Dimostrare l'abilità intellettuale e impostare la tua mente per promuovere la pace e l'armonia sono due cose che devi iniziare. Oltre a seguire le migliori pratiche di gestione del progetto, un manager in un ambiente creativo deve mantenere un'atmosfera creativa e pacifica nel team. È molto importante evitare una pressione eccessiva sulle persone mentre si cerca di rispettare le scadenze. Rischi di strangolare il tuo team creativo con dure realtà gestionali concentrandoti troppo sul budget e sui vincoli temporali. Inoltre, non sarà necessario ricorrere a questi stimoli se si effettua una buona stima e si strutturano saggiamente il programma di consegna con il proprio cliente prima che l'orologio del progetto inizi a ticchettare. La chiave per la comprensione reciproca sta nella trasparenza dove sono giustificati i requisiti del cliente, del direttore artistico e del manager, gli adattamenti sono supportati da argomenti e mirati a migliorare il prodotto finale.

Rispettare le scadenze

I manager poveri esercitano molta pressione perché non sanno cos'altro fare.

La pressione sulle scadenze dovrebbe essere sufficiente per dare ai tuoi compagni di squadra quella piccola spinta motivazionale per far andare avanti le cose.

"I poveri manager esercitano molta pressione perché non sanno cos'altro fare. I grandi manager si applicano molto poco. Conoscono i limiti della pressione "- afferma Tom Demarco nel suo libro" Deadline: A Novel About Project Management ".

La creatività è un fiore tenero che deve essere nutrito con cura e può essere facilmente distrutto in qualsiasi momento. Come ogni altra cosa, coltivare la creatività richiede l'assunzione di rischi. Fai attenzione ai tempi di inattività non pianificati e ai ritardi che possono verificarsi, indipendentemente dalla quantità di capitale umano che il tuo team è in grado di offrire e tieni presente che non ci sono scorciatoie quando si tratta di creatività. Proprio come il parto: 9 donne non sarebbero in grado di farlo in 1 mese.

Per rispettare facilmente la scadenza, pensa a un mix intelligente di incentivi morali e materiali. La percentuale di potenziamento morale dovrebbe aumentare direttamente con aumenti di reddito per i membri del team. Uno degli strumenti di base per la stimolazione morale è la comunicazione. È una condizione fondamentale che include informazioni, elogi e critiche per rafforzare il coinvolgimento, ampliare le conoscenze collettive e affrontare le carenze. Penso davvero che gli incentivi morali possano essere l'opzione migliore per aumentare la soddisfazione sul lavoro, la motivazione, l'impegno e di conseguenza salvare la creatività. Gli incentivi morali possono avere un impatto sostanziale sulle persone creative anche maggiori dei premi finanziari. Possiamo tracciare un'analogia con l'ipotesi della relatività linguistica che afferma che il linguaggio influenza il modo in cui i suoi parlanti pensano e si comportano. Pertanto, il modo in cui scegli di parlare nel tuo team creativo definisce il suo spirito interno. La parte impegnativa qui è quella di riflettere gli aspetti individuali di ogni singolo membro del team.

Conclusione

La misura in cui il tuo team creativo produce più output dipende da quanto bene l'ambiente di lavoro facilita il processo creativo. Ecco alcuni consigli che potrebbero aiutare a sostenere un clima creativo e amichevole:

  1. Siate emotivamente intelligenti quando criticate il lavoro dei vostri colleghi. Le persone hanno una tendenza generale a respingere o criticare le idee creative, quindi le persone creative hanno bisogno della persistenza per resistere a queste forze sociali negative. Non mostrare quanto amano la loro idea non significa che non abbiano messo anima e tonnellate di sforzi nella sua creazione. Più le tue critiche sono costruttive, più è probabile che verrai ascoltato.
  2. Valuta il risultato con saggezza. È importante valutare obiettivamente i progressi compiuti senza giudizio basandosi esclusivamente sulle preferenze di qualcuno, perché siamo tutti diversi. È meglio chiedersi se il risultato del lavoro soddisfa i requisiti aziendali.
  3. Una delle condizioni più importanti che supportano la pratica creativa è che l'organizzazione ha un orientamento all'apprendimento. Cioè, i manager riconoscono che i membri del team commettono errori ragionevoli come parte del processo creativo.
  4. La maggior parte dei progetti richiede uno sforzo di gruppo. Valuta attentamente i tipi di persone quando metti insieme un team creativo. Le squadre, in cui le persone si completano a vicenda invece di reprimersi, sono molto più efficaci.
  5. Troppa testa, non abbastanza cuore. La motivazione per la tua squadra dovrebbe venire dall'interno. Le persone tendono ad essere più creative quando credono che il loro lavoro abbia un valore e quando hanno la libertà di perseguire le loro idee creative.
  6. Dai al tuo team di progetto la libertà di presentare idee inaspettate e "strane" senza il timore di essere "puniti". La creatività consiste nel cambiare le cose e il cambiamento è possibile solo quando i membri del team hanno l'autorità di sperimentare.

Post scriptum - Lascia un commento e dicci come possiamo migliorare la nostra narrazione per la prossima volta, farci una domanda o dare un suggerimento per un seguito.

Sito Web | Dribbble | Twitter | LinkedIn | Instagram | Facebook | Vimeo

-

Se ti è piaciuto, fai clic sul in basso in modo che altre persone lo vedano sul loro mezzo.