Il software può essere buono per noi?

Dobbiamo affrontare una profonda sfida nel progettare software per interazioni significative e tempo ben speso

In origine si chiamava "Dear Zuck (and Facebook Product Teams)" ed è scritto come lettera a Mark Zuckerberg. Ma è per tutti i progettisti di social software.

Caro Zuck,

Qualche giorno fa, hai annunciato che il tuo obiettivo numero uno per il 2018 era rendere Facebook "Time Well Spent".

Sono stato particolarmente contento, perché cinque anni fa ho coniato questo termine. È stato in una conversazione con Tristan Harris, che da allora ha lavorato instancabilmente per elaborare il concetto, trasformandolo in un movimento.

Nel 2013, Tristan ed io eravamo preoccupati per l'intero settore tecnologico, ma il tuo feed di notizie era allora (ed è tuttora) il nostro miglior esempio di ciò che doveva cambiare. E questo era prima della manipolazione elettorale, delle notizie false, della depressione e del suicidio degli adolescenti, delle preoccupazioni per i video dei bambini e così via.

Ora sei preoccupato anche per queste cose. Quindi, mettiamoci in pratica: come può una società come Facebook essere riorganizzata attorno a "interazioni significative" anziché al coinvolgimento?

Il primo passo è capire perché è difficile. Articoli popolari danno la colpa in certi luoghi: il modello di business della pubblicità, la centralizzazione, la cultura della tecnologia, i monopoli tecnologici e il capitalismo come al solito.

Ma non credo sia così semplice. Penso che una difficoltà con interazioni significative inizi con la natura del software stesso. Credo che anche i team più ben intenzionati, operanti nella migliore cultura possibile, avrebbero ancora difficoltà a scrivere software che è tempo ben speso.

Ti dirò perché la penso così, e poi ti darò due modi in cui potresti rispondere a questo problema. Entrambi richiedono profondi cambiamenti nel modo in cui viene realizzato il software; cambiamenti più grandi di altri che la tua azienda ha attraversato, come l'adozione del machine learning o il passaggio dal web al mobile.

Ma è quello che ci vorrà.

Su social software e interazioni significative

A volte il nuovo social software funziona bene. Poche persone sarebbero uscite per una protesta di Wikipedia, Couchsurfing o Meetup, per esempio. Questi prodotti - e i cambiamenti sociali che ne derivarono - furono accolti, persino abbracciati.

Un modello. Questo ragazzo stava in realtà protestando contro qualcosa di utile.

Ma le persone sono meno entusiaste di Facebook, Twitter, dell'ecosistema "Fake News", di Uber, AirBnb e persino degli stessi smartphone. Perché le reazioni a questi sistemi sono diverse? Penso che abbiamo bisogno del concetto di valori per capire:

Valori: le idee di una persona su come vogliono vivere, in particolare idee su quali tipi di relazioni e quali tipi di azioni rivestono un'importanza duratura nella loro vita .¹

I valori sono come le vertebre: anche se non ci pensi mai, li hai e strutturano molto di ciò che fai. I valori sono idee sul modo in cui vuoi agire, piuttosto che sui risultati che desideri. Supponiamo che tu stia pianificando un evento sociale, come la conferenza F8 che organizzi ogni anno. Potresti avere in mente un obiettivo, magari "far partecipare molte persone". Ma mentre crei il tuo invito, hai anche un modo in cui perseguire quell'obiettivo - forse vuoi scrivere onestamente o in modo intelligente. Abbiamo sempre un modo in cui vogliamo avvicinarci alle cose. I nostri valori.

Ed ecco il problema: in generale, il tuo prodotto (Facebook) rende più difficile per tutti noi vivere secondo i nostri valori.

Quando una persona trascorre ore nel feed di notizie prima di dormire, stanno coltivando il tipo di relazioni sociali in cui credono? Sono impegnati in atti di significato personale?

Può essere! Facebook può essere utilizzato in tutti i modi. Forse, prima di coricarsi, questa persona stava pianificando una rivoluzione politica o stava raccogliendo mosse per un video di breakdance.

Penso che questi due si sentano bene per la loro abbuffata di Facebook.

Ma molti di noi si svegliano il giorno successivo con la sensazione che il nostro scorrimento a tarda notte sia stato una perdita di tempo. Questo perché vivere secondo i nostri valori non avviene automaticamente. Alcuni ambienti sociali rendono l'onestà più difficile, mentre altri lo rendono più facile. È simile con coraggio, creatività e con ogni altro modo in cui una persona vuole agire o relazionarsi con gli altri.

Come vedremo di seguito, il social software semplifica e accelera determinate relazioni sociali e determinate azioni. Se queste azioni e relazioni che sono rese semplici non corrispondono ai valori di un determinato utente, allora il software rende più difficile per quella persona vivere secondo i propri valori e lascia che si senta che il loro tempo non è stato ben speso.

Ad esempio, potrebbe essere più difficile vivere in base al valore dell'onestà su Instagram, se i post onesti ottengono meno Mi piace. Allo stesso modo, una dichiarazione coraggiosa su Twitter potrebbe portare a molestare le risposte. Su ogni piattaforma, una persona che vuole essere attenta ai propri amici può trovarsi in uno stato di distrazione sconvolta.

Come utenti, finiamo per agire e socializzare in modi in cui non crediamo, e in seguito ci pentiamo. Agiamo contro i nostri valori: procrastinando dal lavoro, evitando i nostri sentimenti, assecondando le opinioni degli altri, partecipando a una folla odiosa che reagisce alle notizie e così via.

Questo è uno dei costi nascosti del social software. Chiamiamolo il costo di sistemi disallineati dai valori.

Qualsiasi ambiente sociale può essere disallineato con i nostri valori, ma il social software peggiora molto questo disallineamento.

Come la scelta delle strutture software

Rispetto ai sistemi sociali passati - governati da convenzioni o leggi sociali - il software offre meno spazio per la reinterpretazione o la disobbedienza personale. Tende a codificare esattamente come intendiamo interagire.

Guarda le convenzioni sociali. Di certo danno forma alle nostre vite: gli adolescenti vengono ostracizzati per aver indossato abiti sbagliati, gli adulti per aver espresso convinzioni impopolari. Ma è ancora possibile infrangere la convenzione. E a volte paga: operando al di fuori delle convenzioni, una persona potrebbe iniziare una nuova tendenza o sottocultura. Con il software, d'altra parte, recitare in un modo che i progettisti non intendevano è spesso impossibile: un utente non può cantare "Negozio dell'usato" per uno sconosciuto su Tinder e non può indossare la sua foto di copertina di Facebook nella parte inferiore di lo schermo. Il software ha strutturato la sequenza e lo stile con cui interagiscono.²

Vediamo qualcosa di simile se confrontiamo il software con le leggi. Immagina se Twitter fosse implementato attraverso il regolamento del governo: ci sarebbe una legge su quante lettere hai usato quando hai parlato e un'ordinanza che decide chi ha un segno di spunta in faccia. Immagina che i burocrati decidano chi è visibile al pubblico e chi viene ignorato. Una legge potrebbe portarti in giro e mostrare tutto ciò che hai detto di recente?

In pratica, le leggi non possono strutturare la vita sociale così strettamente. (Anche nelle peggiori dittature - quando i nazisti facevano indossare le stelle agli ebrei - non potevano garantire la completa conformità.) Secondo la legge, il "Codice Twitter" sarebbe impossibile da applicare. Ma come software, è impossibile non conformarsi.

Il social software è quindi diverso dalle leggi e dalle convenzioni sociali.³ Ci guida in modo molto più rigoroso attraverso determinate azioni e modalità di relazione. Di conseguenza, abbiamo meno possibilità di perseguire i nostri valori. La struttura codificata delle notifiche push rende più difficile stabilire la priorità di un valore di attenzione personale; la struttura codificata dei Mi piace rende più difficile stabilire le priorità non basandosi sulle opinioni degli altri; e strutture simili interferiscono con altri valori, come essere onesti o gentili con le persone, essere premurosi, ecc.

Questo non causa solo problemi alle persone. I problemi sociali che ho menzionato all'inizio (manipolazione elettorale, notizie false, dipendenza da Internet, depressione e suicidio adolescenziale, maltrattamenti nei confronti dei bambini) sono alimentati dalla stessa cosa: che gli attori sono guidati in modi che non concordano con quelli di nessuno valori. (Per ulteriori informazioni al riguardo, consultare il saggio di follow-up.)

Cosa fare

Ritornando ai problemi che tu, Zuck, stai affrontando: dal momento che sono collegati alla natura del software, non ci sarà una soluzione semplice. Ma qui ci sono due approcci che potrebbero funzionare:

  1. A lungo termine, tu (e altri tecnici) potete imparare a costruire software meno vincolante, software che funziona più come convenzioni sociali, che può essere sfidato, reinterpretato espressamente e rimodellato dall'utente. Ma realisticamente, ci vorranno decenni di ricerca, innovazione, cambiamento aziendale ed evoluzione culturale per raggiungere. ⁴
  2. L'unica altra opzione (oltre a rifiutare del tutto l'idea del social software) è quella di imparare molto sui valori e riprogettare esplicitamente tutto in modo che sia il più possibile allineato al valore, facendo spazio all'enorme diversità di valori tra i tuoi utenti.

Ho scritto una guida per te (e per altri tecnici) se scegli l'opzione 2. Significa pensare ai prodotti in un modo nuovo. Devono essere considerati come spazi: luoghi virtuali in cui le persone fanno fatica a vivere gli atti e le relazioni che trovano significativi.

I team devono affrontare domande come queste:

  • Quali valori hanno gli utenti?
  • Per ognuno di questi valori, ci sono caratteristiche degli spazi sociali che rendono più semplice la pratica?
  • In che modo gli utenti decidono quali valori introdurre nella loro socializzazione? In che modo il software può supportare questa decisione?
  • Esistono conversazioni più o meno significative? C'è un modo per identificare discorsi meno allineati al valore?
  • Possiamo realizzare tutto ciò senza imporre i nostri valori aziendali o personali? ⁵

Può sembrare impossibile, ma credo che questa attenzione ai valori e al significato sia parte di ciò che ha reso Couchsurfing, Meetup e Wikipedia meno discutibili di Facebook. Nel progettare il loro software, queste aziende erano più focalizzate sui valori degli utenti, meno su obiettivi o preferenze.

Credo che tu sia seriamente intenzionato a trascorrere del tempo ben speso su Facebook, e seriamente ad affrontare i danni alla democrazia e alla società. Quindi, suppongo che proverai a ridisegnare tutto per concentrarti sui valori degli utenti. In tal caso, dovrai leggere attentamente il prossimo post e provare i fogli di lavoro e gli esercizi.

Sei pronto per la sfida? Continuare a leggere:
Come progettare i sistemi sociali (senza causare depressione e guerra)
Grazie alla comunità dei sistemi umani e a molte persone per avermi aiutato a scrivere questo.
I lettori nerd potrebbero voler controllare il mio primer sui valori, o i miei saggi sulle emozioni, o seguire le nostre lezioni.