Una guida per principianti nel mondo del design freelance UX

Immagine gentilmente concessa da https://gratisography.com/

Non aver paura.

Non c'è dubbio che fare il salto nel diventare un designer UX freelance arriva con il suo set unico di pro / contro e non è sempre una decisione facile. Per aiutarti, ho consultato decine di esperti del settore, ho cercato informazioni sul web e ho compilato le mie conclusioni in questo articolo.

Se sei sul recinto per il lavoro freelance UX, la mia speranza è che troverai qualcosa di valore qui. Questo articolo è destinato sia ai designer che hanno appena iniziato che a professionisti esperti che considerano il passaggio al libero professionista.

Parte 1: sei risultati chiave

Internet è pieno di informazioni sull'esperienza utente, sul freelance e sulla gestione di un'azienda; il problema era trovare una sola fonte che mettesse tutto insieme. In realtà, non esiste una pagina magica all-inclusive che risponderà a tutto per tutti. Ciò che potrebbe funzionare per me potrebbe sembrare un'idea terribile per te.

Fortunatamente, è possibile prendere da alcune delle migliori fonti là fuori, analizzarle e presentarle, quindi lasciarti fare la scelta. Durante la mia ricerca, sei temi, o "risultati chiave", hanno continuato ad apparire.

Questi risultati chiave sono stati: definizione, esperienza, visibilità, denaro, tempo e rete. Diamo un'occhiata al significato di ognuno di questi e al modo in cui si applicano alla UX freelance.

Key Finding # 1: Definisci

Il primo risultato chiave sembrava apparire su quasi tutte le risorse sul lavoro UX freelance. Di volta in volta, ho incontrato la parola DEFINE.

Ti suggerisco di prendere un blocco note e di scriverli, seguito da come risponderesti a ciascun punto:

  • Definisci il tuo processo di progettazione UX e come lavori; sai che cos'è?
  • Definisci la tua motivazione; perché vuoi fare un lavoro freelance?
  • Definisci quali progetti farai / non farai e dì a te stesso che starai bene dicendo "no" ad alcuni progetti
  • Definisci il tuo ruolo con il cliente quando lo incontri
  • Definisci l'aspetto del successo per te e i tuoi clienti
  • Definisci ciò che ti distingue dalla concorrenza

Key Finding # 2: Experience

Questa potrebbe essere la scoperta chiave che mi stressa di più.

"Ho l'esperienza di uscire da solo?"

"Ho ancora la reputazione?"

"Le persone apprezzeranno il mio lavoro?"

Pensi di esserti posto queste stesse domande? Va bene se lo fai, lo facciamo tutti. Ecco una prospettiva professionale a riguardo:

"Quando guardi dentro di te e ti spingi a trovare modi per servire i tuoi clienti, finisci per ridefinire ciò che fai ed espandere i tuoi servizi." ~ Mike McDerment e Donald Cowper: Breaking the Time Barrier - Come sbloccare il tuo vero potenziale di guadagno

Mi piace ciò che viene detto qui: spingiti. Non avrai mai esperienza alla cintura se non esci e non espandi i tuoi servizi.

Ecco alcuni altri punti importanti da considerare:

  • Dovrebbe essere un gioco da ragazzi che l'esperienza non arriva dall'oggi al domani, quindi continuate così!
  • Sviluppa il tuo set di abilità e non smettere mai di imparare (non posso sottolineare abbastanza!)
  • Con il tempo in genere puoi aspettarti di ricevere più denaro, è così che funziona ... MA ... non pagare di meno perché ti ci è voluto meno tempo; hai valore come persona con capacità e talenti e ogni giorno aumenta la tua esperienza professionale
  • Parlate le vostre storie di successo (alias: le vostre esperienze) in progetti futuri e futuri clienti

Key Finding # 3: Visibilità

Proprio come siamo incoraggiati a essere buoni cittadini nelle nostre comunità locali, facciamo lo stesso nel mondo del design. Diventa una parte attiva e visibile dei gruppi di progettazione e ottieni il tuo nome.

Uno dei modi migliori per essere riconosciuto e aggiornato è partecipare a incontri locali (Meetup.com) ed eventi intorno a te. Trova conferenze e incontri sul design UX dove puoi mescolarti e rimanere in contatto con persone del design come te.

Scrivi le tue esperienze di design, contribuisci a gruppi online, resta coinvolto attraverso piattaforme social come Twitter, LinkedIn, Instagram, Medium, Facebook, Slack, Dribble e altro ancora.

Diffondere i tuoi contenuti ti aiuta a diventare un migliore comunicatore online e aiuta a costruire il tuo marchio personale. Se non sei ancora stabilito su una di queste piattaforme social, ti consiglio vivamente di creare un profilo oggi.

“Sei il tuo marchio e il tuo marchio è tutto. Fai le cose nel modo giusto. ”~ Shawn Perkins, direttore creativo freelance, Utah

Key Finding # 4: Money

Ah sì, l'argomento del denaro. Cosa devo addebitare ai miei clienti? Come posso caricarli? Verrò pagato?

Vediamo per prima cosa parlare con i tuoi clienti del denaro, che è il punto in cui alcuni liberi professionisti lottano di più.

Indubbiamente, è un'abilità imparare a parlare di soldi con un cliente. Ma, anche se ti fa sentire a disagio, devi impararlo. Ciò è particolarmente importante se le cose iniziano a peggiorare durante il progetto.

Non continuare mai a lavorare senza paga.

Sfortunatamente, non esiste una formula magica per addebitare i costi ai tuoi clienti su un progetto. Ti prometto che c'è una ragione, però. Ecco uno dei modi migliori che ho trovato per dirlo in parole:

"Stai vendendo te stesso, le tue abilità ed esperienza - come puoi dare un prezzo a questo?" ~ Benjamin Tollady, http://uxmastery.com/how-to-estimate-a-ux-project/

Esistono opinioni divergenti che incoraggiano fortemente a vendere soluzioni e impatto rispetto alle sole ore di fatturazione al cliente. D'altro canto, alcuni giurano fatturando ogni ora.

Quindi quale struttura dei prezzi dovresti usare? Nel settore del libero professionista, è probabile che si verifichino questi metodi di prezzo:

  • Tariffa oraria
  • Day-rate
  • Project rate (prezzo fisso)
  • Figura Ballpark + ogni ora
  • Secchi di ore

In un sondaggio del 2014 condotto da HowDesign su quasi 1.000 designer, sono stati presentati i seguenti risultati per ciò che i designer stavano caricando in media ogni ora negli Stati Uniti:

  • Media di fascia bassa: $ 26,88 / ora.
  • In media: $ 68,50 / ora.
  • Media di fascia alta: $ 190 / ora.

Come fai a sapere quale scegliere e quale funzionerà meglio per il tuo business freelance? Mi piace in particolare l'approccio di Leisa Reichelt a questo dilemma dei prezzi:

Dopo aver impostato la tua tariffa, tieni traccia di quante persone semplicemente la accettano e quante si lamentano e si lamentano della tariffa. Se sussiste più di 1 su 4, potrebbe essere necessario ridurre leggermente la frequenza. Se la frequenza è inferiore a 1 su 4, potrebbe essere necessario aumentare la tariffa. ~ Leisa Reichelt - http://www.disambiguity.com/10-tips-ux-freelancing/

Infine, ecco alcuni punti da asporto riguardo al denaro per aiutarti a guidare ulteriormente la tua decisione di libero professionista:

  • Va bene conversare con il cliente, prendere ciò che hai imparato e poi tornare il giorno successivo con una proposta. Quando parli con i clienti, inquadra sempre la tua soluzione come investimento e non come spesa.
  • Esplora le loro esigenze prima di prendere a cuore il loro budget perché loro stessi potrebbero non capire completamente perché hanno bisogno di un sito Web, un'app, ecc.
  • Se ti senti a disagio a parlare di soldi, chiedi agli altri liberi professionisti come lo fanno. Se è il lato commerciale del denaro, come le imposte sul reddito e le fasce fiscali, le commissioni e le licenze commerciali, le spese generali, le dichiarazioni di profitti e perdite, la fatturazione, ecc., Parla con un commercialista prima di fare improvvise mosse in freelance a tempo pieno.

Key Finding # 5: Time

Ecco un consiglio che potrebbe essere il componente chiave, il proiettile magico e l'esatta pepita di cui hai bisogno per conoscere il lavoro da freelance, e cioè:

"Goditi il ​​tempo libero". ~ Shawn Perkins, direttore creativo freelance, Utah

Perché i tempi di fermo sono così importanti? Tornando al post di Leisa Reichelt, promuove questo consiglio con questo pensiero sul tuo tempo e su come lo passi:

“Non è sostenibile lavorare ore ridicole a tempo indeterminato. Probabilmente dovrai farlo a volte, non renderlo un modo di vivere. La tua salute mentale, la vita familiare / sociale e la qualità del tuo lavoro ne soffriranno tutti. Anche se dici "fanculo la mia salute mentale e la mia famiglia", la qualità del tuo lavoro è l'indicatore sia del volume che dell'interesse del tuo lavoro futuro. Non fare nulla per comprometterlo. "~ Leisa Reichelt ~ http://www.disambiguity.com/10-tips-ux-freelancing/

Se stai lavorando a ridicole quantità di tempo per un cliente, tieni traccia di quelle ore! Documenta bene il tuo tempo: queste note saranno essenziali per il tuo successo nei progetti futuri e ti aiuteranno a imparare dai tuoi errori.

Ricorda che con il lavoro freelance arriva la libertà di impostare il tuo programma. Sii intelligente a riguardo. Equilibrare bene il tempo di lavoro, personale e familiare e il libero professionista potrebbe cambiarti la vita per sempre ... nel bene e nel male.

"Il valore di ciò che faccio è basato sull'impatto che posso avere sull'attività del mio cliente." ~ Mike McDerment e Donald Cowper: Rompere la barriera del tempo - Come sbloccare il tuo vero potenziale di guadagno

Non stai solo fatturando ore al cliente, stai fatturando una soluzione e qualcosa che avrà un impatto duraturo sulla loro attività.

"Non sono una raccolta di ore, sono l'accumulo di tutte le mie capacità e talenti. Sono saggezza e creatività. Ho smesso di vedermi come un pugno. "~ Mike McDerment e Donald Cowper: Breaking the Time Barrier - Come sbloccare il tuo vero potenziale di guadagno

Prima prenditi del tempo per capire le esigenze del cliente. Come è fatto?

Chiedi perché ... molto.

Scopri i loro punti deboli, obiettivi e motivazioni; uscirà tutto semplicemente chiedendo: "Perché?"

Key Finding # 6: Network

Tieni presente che al tuo prossimo Meetup o conferenza di progettazione, una delle persone presenti potrebbe presentarti al tuo prossimo progetto! Rimani connesso! Le persone si spostano e non sai mai quando incontrerai il tuo prossimo cliente.

Un altro utile attributo del networking con la comunità del design è la possibilità di chiedere loro cosa stanno facendo pagare per progetti simili. Detto questo, fai amicizia nella comunità del design; fai un buon lavoro e questi amici se ne accorgeranno, raccomandandoti per progetti e clienti futuri.

Il modo migliore * davvero * per ottenere un buon lavoro è fare un buon lavoro e far parlare gli altri del tuo buon lavoro ad altri che potrebbero desiderare di assumerti. ~ Leisa Reichelt - http://www.disambiguity.com/10-tips-ux-freelancing/

Costruisci un rapporto di fiducia con i tuoi clienti, colleghi, colleghi e amici e diventeranno motori di riferimento per il tuo prossimo progetto.

“Non appena il loro investimento in te si traduce in un valore reale per loro, diventi un partner di fiducia, qualcuno con cui continueranno a lavorare. Diventeranno anche campioni per te, portandoti ad altre opportunità. ”~ Mike McDerment e Donald Cowper: Breaking the Time Barrier - Come sbloccare il tuo vero potenziale di guadagno

Bene, quindi concludiamo questa sezione. Sei stato introdotto in sei aree chiave di libero professionista che a un certo punto saranno un argomento di discussione nella tua decisione.

Per riassumere, sono: Definisci, Esperienza, Visibilità, Denaro, Tempo e Networking. Scopri bene queste aree e sarai sulla buona strada per capire te stesso e la direzione in cui vorresti intraprendere la tua carriera.

Alla parte 2.

Parte 2: consultare gli esperti

Controllo avanzamento. Come ci sentiamo finora nel lavoro freelance? Hai deciso in un modo o nell'altro? Se non sei ancora sicuro di quale strada fare, questa sezione dovrebbe offrire le informazioni di cui hai bisogno.

Non volevo che questa guida per principianti suonasse come se fosse stata tutta estratta dal mio cervello grande quanto un pisello perché, ammettiamolo, non ho tutte le risposte. Come accennato all'inizio di questo corso, ho affrontato questo argomento facendo le mie ricerche e supportandolo consultando dozzine di esperti nel settore del design.

A mio avviso, dopo averli intervistati e aver scelto il cervello per informazioni, le seguenti risposte sono un accumulo dei migliori consigli che troverai in ogni singola fonte.

Ecco come si agita:

Domanda 1: quanti anni di esperienza nella progettazione di UX hai alle spalle?

  • Media: 8 anni

Domanda 2: sei attualmente un designer freelance UX? Se sì, spiega perché hai scelto il lavoro freelance.

  • Il 71% degli intervistati ha dichiarato di essere un libero professionista o di aver svolto attività di libero professionista
  • I tre principali motivi per cui lavorano come freelance: side work, per esplorare nuovi progetti e per guadagnare denaro extra (trovo interessante qui che la maggior parte degli intervistati, anche con tutta quella esperienza UX, ha svolto un lavoro freelance sul lato e non pieno- tempo)

Domanda 3: Quale struttura dei prezzi freelance sembra più logica quando si fa un'offerta per un lavoro?

  • I risultati di questa domanda sono stati piuttosto semplici. La tariffazione oraria ha ottenuto la vittoria, con un progetto che si è collocato al secondo posto vicino

Domanda 4: Perché hai scelto quella struttura dei prezzi?

  • Tariffa oraria: il cliente sa cosa sta ottenendo; Vengo pagato per il mio tempo; fa bene alle cose impreviste; lavora per progetti a lungo termine; Posso fatturare ore extra; si rivolge al creep scope; offre flessibilità
  • Basato su progetto: è possibile completare rapidamente un progetto ma caricare le proprie capacità; abbassa lo scorrimento; aiuta il cliente a valutare il tuo lavoro; offre flessibilità per guadagnare di meno o di più; un metodo più redditizio quando lavori velocemente; parole fantastiche per i progetti più piccoli

Domanda 5: qual è la parte più difficile del lavoro freelance? Qual è il più gratificante?

Le 3 parti più difficili del lavoro freelance:

  • Trovare clienti e lavorare
  • Gestire le aspettative del cliente
  • Gestire gli affari secondari
  • Menzione d'onore: gestione del tempo

Le 3 parti più gratificanti del lavoro freelance:

  • L'impatto del prodotto finito
  • Impostare le tue ore
  • Costruire un solido portafoglio e reputazione
  • Menzione d'onore: la possibilità di guadagnare un sacco di $ l'ora!

Domanda 6: Sembra che una delle sfidanti sfaccettature riguardanti il ​​lavoro freelance sia valorizzare il tuo tempo, i tuoi talenti e le tue abilità, traducendolo poi in un prezzo equo. Come suggeriresti di affrontarlo con un cliente?

Ho trovato risposte ripetute a questa domanda da tutti gli esperti di design nella mia ricerca.

  • Essere onesti
  • Conosci il tuo processo UX
  • Adoro aiutare le persone
  • Mantieni le tue promesse
  • Sii orgoglioso del tuo lavoro
  • Non venderti allo scoperto
  • Elimina i cattivi clienti
  • Definire innanzitutto l'ambito del progetto

Sembra buon senso, vero? Ma, ricorda, si tratta di otto anni di esperienza nel settore che ci ha messo a dura prova.

Conclusione

Spero che tu abbia imparato qualcosa di nuovo e utile; So di aver fatto come ho intervistato e intervistato questi designer esperti. Ricorda che il freelance a tempo pieno equivale a un'attività a tempo pieno. Impara le corde nell'industria prima di lanciarti in freelance e abbraccia la verità universale che gli errori accadranno.

  • Se parlare di denaro ti spaventa, visita TED.com e pratica le tue abilità comunicative.
  • Se gli affari, le tasse e gli aspetti legali ti tengono sveglio fino a tarda notte, parla con un professionista fiscale o un avvocato.
  • Definisci prima l'ambito dei tuoi progetti per iscritto.
  • Produce tonnellate di ottimo lavoro di progettazione e pagherà!
  • Mantieni il tuo portafoglio.
  • Non pensare di dover accettare ogni progetto.
  • Non lavorare gratis. Mai.

Ecco il mio ultimo consiglio e spero che lo prenderai a cuore.

Valorizza te stesso come un talentuoso, talentuoso designer UX e non perdere mai l'umile desiderio di imparare.

Ecco qua: la guida per principianti nel mondo del design UX freelance. Accolgo con favore i tuoi pensieri, opinioni, critiche, aggiunte, suggerimenti e feedback. Aiutaci a condividere con la nostra straordinaria rete di designer UX in tutto il mondo!