10 cose che dovresti evitare di essere un antipasto di design freelance

Affogati nel caffè - mentre lavori, non mentre fai clic su Facebook.

Quando ho iniziato la mia attività circa 9 anni fa, avrei dovuto leggere le cose da evitare. Invece, non ho fatto nessuna ricerca e l'ho imparato nel modo più duro. Fortunatamente, non è necessario. Quindi eccoci qui: io sto provando ad aiutarti un po ', collega antipasto di design freelance. (Illustrazioni di Sabrina Fenske: controlla il suo portfolio e lascia che anche lei faccia cose così belle!)

1) Vacci piano

Sei seduto in un bar in questo momento? Sorseggiare un cappuccino e leggere storie su Medium (ci sei!) È un vantaggio di tutti i tempi dei freelance, giusto? Sei fortunato. La maggior parte dei miei giorni da freelance sono stati diversi.

Il design, fatto bene, è un duro lavoro. Essere un libero professionista è anche un duro lavoro. È molto lontano dall'inizio fino a quando non puoi accontentarti della tua vita professionale autonoma. Dovrai investire molto tempo nel lavoro e nell'apprendimento, anche nei fine settimana. Dovrai affrontare cattivi briefing, clienti difficili e un budget limitato. Dovrai deludere gli amici annullando e riprogrammando le vacanze. La vita sociale ne soffrirà.

Non sto cercando di spaventarti, ma se non affronti queste cose a testa alta, il freelance ti sarà duro. Stavo lavorando su queste cose senza nemmeno accorgermene, portando quasi a un esaurimento. Un buon piano è la chiave per ridurre l'impatto della tua attività sulla vita sociale e farti felice.

2) Non sai a cosa stai mirando

Parlando di piani, ci sono diversi motivi per lavorare come libero professionista. Potresti essere già un professionista del design e vuoi lavorare alle tue condizioni. Oppure sei scivolato nella vita freelance per caso, come ho fatto io.

Non avevo idea di dove volessi andare con la mia attività un paio di anni fa. Il design in qualche modo ha pagato le bollette, e ne ero felice. Avevo un grande cliente e alcuni più piccoli, che mi tenevano occupato per la maggior parte del tempo. Sembra ragionevole? Il problema era che quasi non miglioravo le mie capacità.

Il design può essere molto più che utilizzare la tua creatività per denaro. Dovrebbe mantenerti in un costante stato di agitazione e mettere in discussione il mondo che ti circonda. Chiediti: “Perché lo sto facendo? Cosa voglio ottenere? Quali sono le mie etiche lavorative? ”Credo fermamente che il design possa cambiare il nostro mondo. Quindi tocca a te e me puntare più in alto.

3) Non ascoltare mai i consigli di altre persone

Puoi sempre fare meglio come designer, questo è un fatto che non cambierà mai. Anche se ti senti la merda più calda della città, fidati di me, non lo sei. E ora smetti di contare i commenti positivi che hai ricevuto su Dribbble. Questo è solo zucchero visivo.

Prendi lo zucchero altrove ma su Dribbble.

Esci e parla con le persone, mostra il tuo lavoro e inizia conversazioni. Non rimanere bloccato nel tuo ufficio a casa. Discuti i tuoi progetti e idee il più spesso possibile. Se ritieni che non ci sia nulla di cui parlare, probabilmente stai facendo qualcosa di sbagliato. Ma soprattutto, ti impedirà di correre nella direzione sbagliata senza accorgertene. Non aspettarti che i tuoi clienti siano quelli che ti danno un feedback adeguato. Lascia che siano altri designer, amici e familiari. Ottime intuizioni e idee possono anche provenire da persone che non lavorano nel settore del design.

4) Lavorare gratis tutto il tempo

Ci saranno molte occasioni di lavoro senza essere pagati. Amici e parenti ti chiederanno di fare loro un favore. Diranno cose come "Devi fare ciò che ami" o "È il tuo hobby, giusto?". Alcuni potrebbero persino aspettarsi che tu sia grato per tale offerta. Non farlo mai. Se le persone hanno un progetto di design e ti chiedono di fare il lavoro, devono pagarti. Se percorri la strada del "lavoro gratuito", verrai sfruttato.

Hai un lavoro adesso! Che ne dici di essere pagato?

C'è una semplice regola: se riescono a fare soldi usando il tuo lavoro, devono pagarti. Non credere che "vediamo cosa c'è dentro per te" e fai capire le cose fin dall'inizio.

Puoi aiutare un amico, certo. Ma sii molto chiaro a te stesso cos'è un favore e cos'è il lavoro. Una volta ho avuto l'offerta di progettare il sito Web, il menu e alcune pubblicità per un ristorante. Il pagamento suggerito era una cassa di birra.

5) Rovina il tuo mercato

Il pagamento equo è difficile quando si inizia come libero professionista del design. Come ti ho detto prima, ero un concorrente laterale. Non avevo idea del mercato o di cosa sarebbe meglio caricare. Mi hanno pagato ciò che i miei clienti mi offrivano, senza nemmeno negoziare. Inutile dire che i miei clienti hanno apprezzato molto le mie fatture. In effetti, stavano anche ridendo di loro. Si è scoperto che stavo lavorando duramente, offrendo un lavoro di qualità, ma avevo paura di chiedere un pagamento equo. E felicemente distrutto il mio mercato.

Esistono molti modi per determinare ciò di cui hai bisogno per vivere e cosa stai spendendo per far andare avanti la tua attività. Strumenti come nuSchool e blog ti aiutano a calcolare la tariffa oraria in base a tali informazioni. Detto questo, lo sapevo anni fa e avevo ancora paura di addebitare il valore del mio lavoro.

Mettiti in contatto con i professionisti e chiedi loro cosa fanno pagare. Non devi lavorare per un paio di dollari, anche all'inizio della tua carriera da freelance. Aumenta le entrate e offri un buon lavoro. Sii proattivo e esprimi la tua mente. Le persone lo onoreranno, di solito disposti a pagarti una discreta quantità di denaro.

Per scomporlo, la tua azienda dovrebbe almeno pagare le tue bollette. Cosa direbbe della tua carriera da freelance se avessi bisogno di lavorare mezza giornata in uno Starbucks?

6) Prendi ogni dannato progetto

Ho sempre pensato che il mio prossimo cliente potesse essere l'ultimo. Se dovessi dire di no a un determinato progetto, troveranno un designer migliore. Finirò per riprendere il lavoro su Starbucks. Oh miseria! Inutile dire che ho preso ogni lavoro che potevo ottenere.

La verità è che non è mai successo niente del genere. Va bene dire "no". Ai clienti non piace cercare designer. È un compito noioso che nessuno vuole davvero fare (ecco perché il networking è così importante).

A volte va bene nascondersi.

Mi trovo annegato nel lavoro a volte, perché i miei clienti apprezzano quello che faccio per loro. Ci sarà sempre un designer più economico, ma per ottenere il lavoro giusto, fanno affidamento su di me e sulle mie capacità. E la cosa più importante: lo dicono alle altre persone.

All'inizio è difficile essere così esigenti e potrebbe anche essere impossibile. Ma tieni a mente ciò a cui stai puntando e impara a dire "no" più spesso. A lungo termine il lavoro che fai definisce il tipo di designer che sei.

7) Fai tutto entro domani

Come libero professionista puoi semplificare molti processi. In effetti, traggo profitto dalla mia capacità di lavorare abbastanza velocemente in diversi modi. Padroneggiare i tuoi strumenti nel tempo renderà l'esecuzione più veloce. I tuoi clienti lo adoreranno, vero? Veloce ed economico (ecco da dove vengo, congratulazioni se ti sei già sbarazzato della parte economica).

Ciò che sarebbe molto meglio però è prendere il tuo tempo per migliorare il tuo lavoro. Se l'esecuzione richiede meno tempo, investi di più nel concetto o creando più varianti tra cui scegliere. Le buone decisioni possono richiedere del tempo, non dovresti affrettarle.

Non è il tuo telefono? Meglio dovrebbe essere di volta in volta!

Concediti una giornata libera come buffer per riprogrammare le tue attività. Se parli con il cliente del periodo di tempo, sii più generoso di quanto faresti. Alla fine pagherà.

Ci saranno progetti che devono essere fatti molto velocemente. I clienti spesso hanno una cattiva ricezione di quanto lavoro di progettazione può effettivamente essere. Quindi diglielo! E se non c'è altro modo, il tuo pagamento dovrebbe riflettere lo sforzo che devi compiere.

8) Sii sempre disponibile

Quando ho iniziato come libero professionista, ho sentito il bisogno di essere sempre disponibile. Pensavo che rispondere in pochi minuti fosse una risorsa fondamentale per un'azienda di successo. Indovina un po ': non lo è.

Trovare scuse per non rispondere abbastanza velocemente non era affatto ragionevole. Devi fornire una comunicazione ragionevole con i tuoi clienti. Ma la maggior parte delle volte le persone non ti chiederanno sempre la tua modalità di emergenza - beh, se smetti di offrire.

Ormai, decido di rispondere alle e-mail e ai messaggi relativi al progetto solo quando sto effettivamente lavorando al progetto. Questo mi aiuta a concentrarmi e a mantenere il mio programma più leggero. Alla fine, sei diventato un libero professionista per lavorare alle tue condizioni, più o meno. Questa è una parte in cui hai il pieno controllo.

9) Non pensare al freelance come se fosse un lavoro

Una cosa che mi piace essere un libero professionista è avere il controllo totale sulla mia giornata lavorativa. Cosa significa? A partire dalle 11? Sicuro. Partire per 2 ore di pranzo 15 minuti dopo? Assolutamente. Bere una birra con gli amici la sera? Affare fatto.

Questo comportamento mi ha costretto a trascorrere molti fine settimana, serate e persino notti davanti al mio computer. Sotto l'impressione della mia libertà, mi sono perso in responsabilità frammentate. Ho dovuto cancellare gli eventi con i miei amici, ho dormito orribilmente ed era molto nervoso.

I gatti conoscono la bella vita. Impara da loro!

È fondamentale pianificare la tua vita da freelance come se stessi lavorando per un'azienda. E tu sei già il capo - congratulazioni per la tua promozione. Mantenere le ore lavorative dirette non solo aumenterà la produttività. Ti aiuterà a separare il tuo lavoro e la vita privata, che è un fattore chiave per rimanere in salute e felici.

Quando sono tornato il mio fine settimana, la mia vita personale è migliorata. Ciò mi ha reso più produttivo sul lavoro, a causa della maggiore motivazione. Ottieni il punto.

10) Resta dove sei e segui le regole

Essere un designer significa innanzitutto essere una persona critica. Dovresti avere il desiderio di identificare i problemi e di porre le domande giuste. Questo è ciò che ti rende la scelta migliore per i tuoi clienti. Ed è ciò che ti rende una risorsa fondamentale per cambiare il mondo.

Iniziando come designer freelance, non avrai il senso di responsabilità per il mondo. Potrebbe sembrare un obiettivo irrealizzabile avere un impatto, ma è vero?

Aiuta a progettare un'interfaccia migliore per un distributore di biglietti? Sicuro. Facciamo un ulteriore passo avanti: perché abbiamo bisogno dei distributori automatici di biglietti? Quanto sarebbe bello se ci fosse una soluzione per utilizzare il trasporto di massa senza nemmeno pensare ai biglietti?

Il design cambia continuamente il mondo superando i vecchi vincoli. Questo ci lascia con il compito di riunire società e tecnologia. Anche se lavori in campi di design più tradizionali, ripensare il mondo che ti circonda dovrebbe essere un compito. Aiuta a mantenere la mente acuta, il che alla fine porterà a soluzioni di progettazione migliori.

Metti sempre in discussione il briefing se pensi che ci sia un modo migliore per ottenere risultati. Non ti limitare e rimanere bloccato nelle stesse procedure e progetti. Essere un libero professionista è una sfida, ma è anche una grande possibilità.

TL; DR

Il design è un duro lavoro. Ma se eviti le cose che faccio da anni, la tua decisione di lavorare come libero professionista pagherà. Gestisci la tua potenza, lavora sempre duramente su te stesso e sulle tue capacità di progettazione e non diventare mai il giocattolo del tuo cliente. Sii rigoroso sul tuo orario di lavoro. Sii un designer tutto il giorno, ma non lavorare tutto il giorno. E ricorda: hai il miglior lavoro che ci sia. Divertirsi!

Michael lavora su soluzioni per problemi di progettazione, inclusi prodotti digitali, stampa e lavori concettuali. Crede che un'app non sia sempre ciò di cui le persone hanno bisogno. Ma sia così, sa come renderlo facile da usare e bello allo stesso tempo. Di tanto in tanto, troverai alcuni scritti qui su Medium. Puoi anche controllare il suo sito Web per ulteriori informazioni.